In primo piano

Motorpsycho: senza un attimo di tregua

L’unico pericolo che a volte sembra tangerli è forse proprio quello di non avere un senso del limite più controllato, a discapito di una eccessiva volontà di dilatare e espandare i lori brani. Il loro non volersi risparmiare in alcun modo per il proprio pubblico può a volte trasformarsi quindi in un’arma a doppio taglio.

Roberto Cacciapaglia 'accende' l'Albero della Vita

L’ultima fatica del compositore lombardo, intitolata Tree of life - suite, dalla eco di Malickiana memoria, attiene in realtà all’Albero della Vita esposto durante l’Expo 2015 in quel di Milano, appunto la città della quale è nativo il musicista.

Faranno un deserto e lo chiameranno Roma

La chiusura del CIrcolo Arci Dal Verme e la minaccia di sgombero dell'Init Club. Slowcult vuole testimoniare la propria vicinanza a chi si trova improvvisamente e senza spiegazioni plausibili con le serrande abbassate ed esprime preoccupazione per il clima da leggi speciali che da tempo nella città di Roma soffoca le iniziative culturali alternative a quelle istituzionali ed accademiche.

Solchi Sperimentali Fest: La celebrazione dell’Avanguardia.

Un festival molto innovativo, pienamente riuscito, caratterizzato dal sincretismo culturale dell’autore del prezioso volume da cui trae il nome

Captain America: Civil War

un film da non perdere per gli appassionati del genere e da vedere per gli amanti del cinema d’intrattenimento, che continua a tenere alti gli standard dei cinecomics targati Marvel, che fino adesso hanno raramente deluso

Motorpsycho: senza un attimo ...

Recensione di Federico 1

Roberto Cacciapaglia 'accende' l'Albero ...

Recensione di Fabrizio Proietti 2

Faranno un deserto e ...

Recensione di Ludovica Valori 3

Solchi Sperimentali Fest: La ...

Recensione di Dark Rider 4

Captain America: Civil War

Recensione di slowcult 5

Articoli più recenti per categoria

Cinema

Concerti

Letteratura

Arte

Teatro

Danza