Andrea Carletti

Oct 032018
 
NoHayBanda! - NoHayBanda!

Fondendo insieme math, elettronica, funk, progressive, noise e qualche avanzo di jazz, i due hanno creato una formula magica tra le più originali e contemporanee che si possano incontrare in Italia e in tutta Europa.

Apr 082018
 
Iosonouncane + Paolo Angeli: un mare di elettronica, canzoni, tradizione e avanguardia

Ed è sulla base delle comuni radici sarde, di una voglia diversa ma comune di esplorare spazi sonori nuovi e di contaminarsi vicendevolmente, e di una conseguente stima reciproca poi diventata amicizia, che nasce la collaborazione tra Iosonouncane e Paolo Angeli: il primo un compositore con una cura profonda del dettaglio, il secondo un improvvisatore in grado di muoversi in tutto lo spettro che va dal virtuosismo al rumore.

Mar 052017
 
Julie’s Haircut – Invocation And Ritual Dance Of My Demon Twin

Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin è insomma un album paradossalmente variegato nella sua brama di ripetizione infinita, e per questo decisamente godibile e sempre più convincente ad ogni nuovo ascolto

Nov 102016
 
PJ Harvey: stupefacente poesia del contemporaneo

È davvero raro uscire da un concerto con addosso una tale sensazione di magnifica perfezione, scavando nella mente alla vana ricerca di qualcosa che non sia andato del tutto nel modo giusto. Ma PJ Harvey e la sua band stellare vanno oltre qualsiasi aspettativa…

Aug 022016
 
Neil Young + Promise of The Real: la musica risuona nella storia

Quasi senza farsi vedere Neil Young si affaccia per un inizio di concerto davvero memorabile: prima siede al pianoforte per “After The Gold Rush”, poi con la chitarra acustica pesca da “Harvest” due tra i suoi brani più famosi, “Heart of Gold” e “The Needle and the Damage Done”, infine si siede nuovamente, stavolta al pump organ, per “Mother Earth”, che anticipava già nel 1990 alcuni dei temi approfonditi nel tour di quest’anno.

Jun 272016
 
Ryley Walker: serena malinconia per voce e chitarra

A dispetto di tutti questi riferimenti per nulla nascosti la musica di Ryley Walker è ben lontana da un’imitazione o da una riproduzione calligrafica, che peraltro risulterebbe assai poco credibile data la grandezza delle personalità in questione: i brani del chitarrista americano risultano invece freschi, sinceri, coinvolgenti nelle loro trame vocali e chitarristiche alla ricerca di serenità e di introspezione, o nei loro momenti più intensi, esplorando le dinamiche più forti che la sua bellissima Guild può consentire.

Dec 132015
 
Lightning Bolt: pura follia noise

Reduce dalla pubblicazione del settimo album, l’ottimo “Fantasy Empire”, la band non passava dalla nostra città dal lontano 2004, quando fu protagonista assieme ai padroni di casa Zu, al sassofonista svedese Mats Gustafsson, e al duo americano Black Forest/Black Sea di un indimenticabile festival…

Apr 092015
 
Verdena - Endkadenz Vol. 1

I Verdena sfoggiano sempre intatta la voglia di percorrere anche le strade meno battute, di sperimentare con la composizione, con i suoni e la produzione, insomma, di fare quello che vogliono loro, come e quando lo vogliono loro, un’attitudine che non potrebbe permettersi qualunque band nella loro posizione.

Jun 022014
 
Match&Fuse EcoFestival

Sbarca a Roma il festival internazionale itinerante “Match&Fuse”, un importante appuntamento dedicato alla musica indipendente, sperimentale e fuori da ogni schema, che giunge alla terza edizione, dopo Londra 2012 e Oslo 2013. Ad ospitarlo dal 5 al 7 giugno saranno i bellissimi spazi dell’ex-Snia di via Prenestina

Apr 032014
 
Kurt Cobain: l'ultima (riluttante) rockstar

Il 5 aprile 1994 moriva improvvisamente e tragicamente Kurt Cobain, simbolo suo malgrado dell’esplosione del cosiddetto grunge e dell’ultima volta in cui il rock è stato grande. A vent’anni di distanza Slowcult ricorda il leader dei Nirvana, l’ultima rockstar, con tre articoli di Dark Rider, Andrea Carletti e Fabrizio82.