Jun 212017
 
IL CAPOLAVORO DI BELLAVISTA & CONTI

Parlare della trama della storia non renderebbe giustizia a chi lo spettacolo ancora non lo ha visto. Diciamo semplicemente che il protagonista (o i protagonisti, chissà!) approfittando di condizioni di salute non buone, inizia ad immaginare e vivere la sua vita, anzi le tante vite, ideale

May 092017
 
Old Times - Vecchi Tempi: Un tuffo dentro Pinter in un triangolo amoroso

La memoria, l’uso falsato dei ricordi, l’ambiguità, l’incomunicabilità tra i personaggi sono alcuni dei fili sottili che intrecciano, ma non dipanano, il passato e le vicende dei tre protagonisti della pièce Vecchi Tempi

Apr 192017
 
Liberi Tutti: Quando è possibile ricucire un cuore spezzato

Si nasce con una separazione. Allora perché non siamo mai abbastanza forti quando la vita ci mette davanti ad altri traumi? Anche i Bee Gees, come del resto la musica in generale, affrontavano nei lontani anni ’70, il tema dei cuori spezzati, nel loro celebre album Trafalgar, la canzone era “How can you mend a broken heart”.

Apr 022017
 
Risiko: Il fascino irresistibile del potere

L’azione si svolge all’interno di una stanza di un albergo di lusso, in un paese di provincia dell’Italia centrale, dov’è riunito il movimento giovanile di un partito politico. Quattro ragazzi rampanti, Alex (Luigi Pisani), Simone (Antonio Monsellato), Arturo (Andrea Bizzarri) e Claudia (Guenda Goria), si rivedono in occasione dell’elezione del nuovo segretario giovanile. A movimentare la notte che precede il congresso, si uniscono al quartetto, la cameriera Stella (Giulia Rupi) e l’amico d’infanzia Giulio (Tommaso Cardarelli). Denominatore comune dei sei giovani la smania di potere che non sembra essere per loro niente di più o di diverso dello status symbol del telefonino, il sesso, la droga e la politica nella sua declinazione più bieca. Tutto è gioco per questi “sgomitatori” sociali, completamente amorali e pronti a calpestare chiunque pur di arrivare primi

Mar 092017
 
Fumo

Quando si spengono le luci siamo subiti trasportati in una festa per i trenta anni di Marco.
Marco raccoglie attorno a se i suoi cari amici (Malvina, Federico, Chiara, Alessandro, Cristina e Matteo). Ma l’atmosfera di balli e promiscuità viene improvvisamente spezzata brutalmente dalla confessione del festeggiato. Si, perché Marco rivela che ha un cancro ai polmoni. Il tutto in un atmosfera di gioia appunto, musica e sigarette consumate una dietro un’altra.
Ma Marco non vuole tristezza o sgomento, e chiede fortemente ai suoi amici di costruire assieme a lui una barca da portare a largo sul mare.

Feb 092017
 
Moms!: Mamme in Quadricomia

Al Teatro della Cometa di Roma è in scena, fino al 19 febbraio, Moms! Il primo varietà sulla maternità. La Compagnia è quella dei Tacchi Misti, composta da Carla Ferraro, Valentina Martino Ghiglia, Laura Mazzi e Silvia Siravo. Lo spettacolo, pluripremiato negli Stati Uniti e in Canada, è per la prima volta in Italia, con la regia di Ferdinando Ceriani, ed è tratto dalla commedia Mom’s the word (questo è il titolo originale) di Jill Daum, Linda Carson, Alison Kelly, Barbara Pollard, Robin Nichol e Deborah Williams.
Le interpreti, tutte donne, affrontano, in salsa agrodolce, quelle che sono le estasi e le agonie legate all’essere genitori oggi. Tutto ruota intorno a pannolini, notti insonni, pappette, biberon, mariti alla disperata ricerca di un momento di intimità, frustrazioni, ma soprattutto tanto, tanto amore per i propri “mostriciattoli”. Le quattro stressantissime mamme danno voce, corpo e anima a un intreccio di racconti e aneddoti molto divertenti su uno dei miracoli più belli della vita: la maternità e la gestione quotidiana, tutt’altro che semplice, della medesima.

Apr 252016
 
La merda. Psicoanalisi di una deriva di massa.

La strepitosa quanto inquietante interpretazione di Silvia Gallerano, partendo in sordina da una sorta di smarrimento e inquietudine, si trasforma strada facendo in qualcosa di viscerale che sale fino a trasformarsi in nevrotica rabbia sconfinante nella follia. La nudità del fisico è nulla al confronto del modo in cui la protagonista riesce a mettere a nudo la propria anima.

Apr 182016
 
Dionysus Il Dio nato due volte:  l’Arcano Splendore della Tragedia Classica

Un’opera importante, una celebrazione del Mistero, che possiede una forte intensità emozionale, che rappresenta la sempiterna, devastante lotta tra la Razionalità e le forze oscure dell’Irrazionale, ma che potrebbe essere letta anche come il rifiuto dell’Alterità e le sue devastanti conseguenze, che genera stupore e meraviglia…