Apr 242008
 

Il cacciatore di aquiloni, regia di Marc Forster. Con Khalid Abdalla, Homayoun Ershadi, Shaun Toub, Atossa Leoni, Saïd Taghmaoui, Zekiria Ebrahibi

llCacciatoreDiAquiloni.jpgRealizzare un film partendo da un libro di successo è una grande sfida, ma questo film riesce benissimo a riprodurne la bellezza. Per chi il libro lo ha letto, il film ne è quasi una rilettura più attenta, un susseguirsi di flashback: immagini già dipinte nella mente del lettore riappaiono sul grande schermo. Anche chi non ha letto il libro apprezzerà il film.
Un film che sa di terra e sangue, ma anche di amicizia e fedeltà. Gli aquiloni vibrano nel cielo di una terra che odora di kebab di agnello, ma niente sarà più come prima; di quello che era, ne rimane solo il ricordo. Amir scrive racconti, Hassan non sa nemmeno leggere; uno è il figlio del padrone, l’altro il suo servitore. Due mondi diversi che vivono in simbiosi. Passa il tempo e qualcosa si rompe, gli aquiloni non volano più. Amir tradisce il legame, “ma esiste un modo per tornare a essere buoni”, per cacciare un altro aquilone, per Hassan questo e altro!
Gli scenari sono quelli della terra afghana, pietrosa, ricca di ampi spazi. Il regista ce li mostra a volte dalla prospettiva di un aquilone in volo. Pace, libertà e verità: sembra quasi di sentire il vento in faccia, fresco, forte, furtivo. Gli attori sono scelti con cura, i bambini portano tratti più adulti della loro età e di sicuro sono cresciuti in fretta; gli adulti hanno la luce della speranza di una nuova vita.
Luoghi ed attori portano subito dentro la storia e lo spettatore si ritrova a guardare il film dalla finestra impolverata di una casa del posto.
Questa storia tocca l’anima e la commozione si trasforma in perle, per effetto della magia, di una favola per bambini.

Recensione by Peppoletto

 Leave a Reply

(required)

(required)

*


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>