May 112016
 

Slowfesta di primavera 2016 – Roma Circolo Arci Fanfulla 21 maggio 2016

locandina slowfesta definitiva no euro [800x600]Torna la Slowfesta, stavolta al Pigneto!
Giunta all’undicesima edizione, la rassegna con cadenza semestrale dà spazio dal 2010 a proposte culturali selezionate e proposte da slowcult.com, uno dei blog culturali piu apprezzati e seguiti.
Lo staff di Slowcult nel corso degli anni ha sempre creato due speciali eventi, in primavera e in autunno, dove presentare il sito e contestualmente ospitare musica live, reading di poesie, esposizione fotografiche, pittoriche e altro.
Cosi, nel corso degli anni, sui vari palchi romani si sono succeduti importanti artisti come Perturbazione, Marco Parente, Andrea Chimenti, Banda Ikona, Il Muro del Canto, Takadum Orchestra, Hexperos, Traindeville, Pino Marino, Ardecore, Joe Victor e molti molti altri.

Questa edizione, organizzata con l’associazione culturale Eutopia, avrà luogo al Circolo Arci Fanfulla di Roma, uno dei più importanti e significativi punti di riferimento della vita notturna della capitale.
Apre la serata la Sociologa urbana e giornalista Irene Ranaldi, che si occupa di storia dell’identità urbana, gentrification e mutamento sociale. Il suo intervento vuole raccontare le modificazioni delle città e soprattutto delle sue periferie, non solo parlando di Roma ma anche con riferimenti ad altre città,anche alla luce di approfonditii studi sul territorio, svolti nel corso di un recente ed intenso soggiorno a New York. Dal Pigneto agli USA passando per Testaccio ed altri quartieri accomunati da simili processi di trasformazione urbana. In collaborazione con l’Associazione Culturale Ottavo Colle.
Lo spazio live verrà aperto da Neòs Trio
La musica di NeòsTrio affonda saldamente le proprie radici nella tradizione musicale contadina ed artigiana dell’Italia del sud, pienamente consapevole dell’importanza che riveste la conoscenza e la “coscienza” del percorso storico di un popolo; a questo si aggiunge la piena consapevolezza di vivere in un epoca che promuove e facilita il confronto ed il dialogo con altre culture e stili musicali, tradizionali o d’avanguardia che siano.
Clou della serata sarà lo speciale concerto acustico dei Juggernaut, un’anteprima assoluta.
Il quartetto romano, autore di una musica strumentale complessa, potente e fortemente evocativa, per la prima volta metterà da parte il suo abituale muro di suono, ed evocherà le ambientazioni oscure e grottesche dell’ultimo lavoro “TRAMA!” e quelle monolitiche e gotiche dell’esordio “…Where Mountains Walk” (entrambi usciti per Subsound Records) con una strumentazione ridotta e differente, che farà apprezzare sotto una luce nuova le atmosfere cinematografiche disegnate dalla musica del gruppo.

sabato 21 maggio 2016
ore 21,30
Circolo Arci Fanfulla
Via Fanfulla da Lodi 5A
ingresso con tessera arci più contributo attività

evento Facebook

 

 Leave a Reply

(required)

(required)

*


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>