Sep 042008
 

La vita quotidiana a Roma di Jérôme Carcopino. Editori Laterza

Libro Carcopino.jpgLa recente visita agli scavi aperti al pubblico della Domus romana ritrovata nei sotterranei di Palazzo Valentini, sede della provincia di Roma, mi ha spinto a cercare di conoscere più profondamente quale fosse la società dell’antica Roma, ed ad approfondire aspetti meno legati alle vicende storiche, agli avvenimenti, alle battaglie, ai tradizionali libri di storia. Mi è stato segnalato questo libro, scritto nel 1939 da uno dei massimi esperti dell’antichità romana, per anni direttore dell’Ecole française de Rome ed Accademico di Francia.
La scelta dell’autore circoscrive il campo d’indagine al periodo dell’apogeo imperiale, tra il primo ed il secondo secolo dopo Cristo, poiché è proprio a quell’epoca che venne raggiunta da Roma la massima potenza e prosperità.
Partendo dalla fine del principato di Claudio, passando per il regno di Nerone per poi arrivare a Traiano ed Adriano, con una prosa elegante ed efficace ed una notevole capacità divulgativa, vengono trattati tutti gli aspetti della vita della città Caput Mundi, dall’estensione della metropoli oltre le mura Aureliane alle sue strade, le caste, l’organizzazione domestica, il matrimonio, l’educazione, la cultura per poi dare ampio risalto all’impiego del tempo, dall’igiene personale agli spettacoli cruenti delle arene, senza trascurare il teatro e le terme.
La lettura, fresca ed attuale, ci restituisce un ritratto dell’Urbs quanto mai vivace e dai vividi colori.
Ciò che a volte né i libri scolastici né le visite guidate riescono a rendere è proprio il pulsare della vita che si svolgeva all’epoca; ebbene, le descrizioni di Carcopino ci restituiscono gli odori, i sapori lo splendore ed anche gli aspetti meno edificanti della vita cittadina; puntualmente sostenuto da gustose, a volte ironiche e sarcastiche ma sempre appropriate citazioni di Marziale, Giovenale e Svetonio che amplificano e completano le descrizioni dei vari aspetti della società dell’epoca, il libro coinvolge ed appassiona e va considerato un ottimo strumento di approfondimento della storia, aiutandoci a comprendere meglio alcune delle problematiche che a distanza di duemila anni sono tuttora presenti nella vita metropolitana: il traffico, i rapporti col vicinato, la scuola (particolarmente affine alla situazione odierna il problema delle scarse motivazioni e delle basse retribuzioni della classe docente), la passione sportiva, la convivenza civile.
Proprio su quest’ultimo aspetto il libro sembra indicarci che è proprio dall’analisi della vita quotidiana di Roma Antica che dobbiamo trarre, tra le altre, una lezione di integrazione socioculturale che permise a tutte le popolazioni che confluivano nella grande città di trovare, anche se a fatica, il proprio spazio e la propria opportunità di affermazione sociale.

Recensione by Fabrizio

 Leave a Reply

(required)

(required)

*


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>