Feb 132020
 

ISOBEL CAMPBELL - THERE IS NO OTHER
Label: COOKING VINYL

FB_IMG_1581403571177Dopo una lunga e prolungata assenza dalle scene musicali, Isobel Campbell è appena tornata con “There Is No Other”, il nuovo album di studio uscito il 7 Febbraio su etichetta Cooking Vinyl. Tredici nuovi brani delicati ed appassionanti, travolgenti e misteriosi come solo una grande artista come Isobel Campell è in grado di comporre, guidati dalla sua inconfondibile voce. L’album mostra la Campbell in ottima forma, scintillante nonostante il lungo periodo di silenzio passato tra viaggi e collaborazioni. Membro fondatore dei Belle & Sebastian, band istituzione nel panorama indie-rock, Isobel Campbell intraprende la strada solista nel 1999 con il nome di The Gentle Waves, con il quale pubblica due album dream-folk, ai quali fanno seguito altri due dischi, pubblicati con il proprio nome. “There Is No Other” arriva a quattordici anni di distanza dall’ultimo lavoro solista. Nel mentre, numerose collaborazioni tra cui quelle con Mark Lanegan, il matrimonio con il produttore Chris Szczech, il trasferimento da Glasgow a Los Angeles e, last but not least, la firma con un’etichetta che ha poi chiuso, facendole perdere anni di lavoro. «Sembrava fossi andata in pensione o in prigione. Sentirmi dire che non potevo pubblicare un album mi ha completamente distrutto e ho iniziato a mettere in dubbio tutto, isolandomi da tutti. Ma se sei fortunato da vivere abbastanza a lungo, ci saranno sempre alti e bassi» afferma l’artista. Poi arriva la firma con Cooking Vinyl ed è la volta di “There Is No Other”. Il titolo si ispira ad un antico saluto Maya, un omaggio alle nuove pratiche meditative intraprese dalla Campbell per ridurre lo stress. Il disco attraversa svariate sfumature sonore, dalla bossa nova a beat elettronici, dal country al dream-folk, un inno alla sua rinnovata capacità di comporre ottimi brani, in una nuova atmosfera di pace e serenità interiore. “There Is No Other” è stato registrato e prodotto a Los Angeles da Isobel Campbell e Chris Szczech.

 Leave a Reply

(required)

(required)

*


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>