Jul 092015
 

Alt J, Rock in Roma, Roma 14 giugno 2015
★★★☆☆

Tocca agli ALt J a1prire le danze dell’estate rock romana a Capannelle, nell’ormai famosa rassegna Rock in Roma che ogni estate porta a Roma la crema del rock e della dance mondiale.
E Roma risponde alla grande accogliendo entusiasticamente gli ALt J che con soli 2 album si sono ritagliati uno spazio molto importante con la loro miscela di suoni minimali, atmosfere elettroniche e grandi melodie. Certo, conoscendo gli ALt J li vedresti più a loro agio in un club piuttosto che in una distesa come Capannelle, con tanto di mega schermi con interessanti giochi di luci.

 

E infatti la loro prima sortita romana fu proprio al Circolo degli Artisti dove registrarono con molta facilità un bel sold out.
Ma la band sembra a proprio agio anche su un grande palco regalando un grande show visivo con sapiente uso di luci, atto a rendere piu incisiva la loro offerta sonora, che manda in estasi un pubblico di teenager in visibilio, che sa a menadito i testi delle loro canzoni e si lasciano conquistare e avvolgere dal loro sound. Ogni brano viene accolto da un boato ed ecco scorrere la iniziale “Hunger for the pine”, “Matilda” accolta da un ovazione ancora piu grande, fino a “Warm Foothills” e una cover di Bill WIthers “Lovely Day”.

4

Capannelle ballla in trance ogni brano, gli ALt J non sono una band di grandi comunicatori o agitatori di folle, e suonano immersi nel loro mondo con qualche “Thank you” come unico ponte tra loro e la folla estatica.
Ma fa la tara con il loro mood e in fondo non li vedresti a fare altro. Gli ALt J con questo bel set romano chiuso dal loro grande hit “Breezeblocks” (dove la band si scioglie un pochino) si confermano per quello che sono: Uno degli act alternative piu amati dai giovanissimi, e solo il tempo ci dirà la loro importanza nello scenario del rock di questi tempi.

Setlist

Hunger of the Pine
Fitzpleasure
Something Good
Left Hand Free
Dissolve Me
Matilda
Bloodflood
Bloodflood Pt. 2
(Ripe & Ruin)
Tessellate
Every Other Freckle
Taro
Warm Foothills
The Gospel of John Hurt
Lovely Day (Bill Withers cover)
Nara
Leaving Nara
Breezeblocks

Recensione di Fabrizio Fontanelli
Foto di Sara Terreni

 Leave a Reply

(required)

(required)

*


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>