Jun 272010
 

The Disappearing One: Transitional Phase
(Evil Empire Records – 2010)

★★★½☆

“Transitional Phase” è il primo cd di questa band di Caserta, un progetto sonoro che nasce da un pugno di canzoni che Fabio Giobbe il frontman vocalist aveva sviluppato in casa. Dopo averle caricate sotto forma di demos, via via i brani si sono avvalsi del valido apporto di una vera e propria band che dal 2008 porta in giro un validissimo live set e appunto un cd dai grandi spunti sonici. Un cd malinconico ma anche veemente, un viaggio che ti prende, ti avvolge affascinando l ascoltatore sin dalle prime note di “The 11th hour” fino all ultimo brano, un demo chitarra e voce e poco altro “When I m down”. Una band che sta sviluppando un suo personalissimo percorso sonoro dalle molteplici si influenze, riuscendo però a creare un mondo dove portare l ascoltatore. E questo è quello che chiediamo in fondo alle canzoni.
(Da segnalare il video di “Wide Pitches” un piccolo gioiello di animazione diretto da David Dutton regista di San Francisco)

Tracklisting:

The 11th Hour
Black Calls
Wide Pitches
Neverending Circles
Dissipate
A Night at Home
Like Canes in the Wind
L. Chatterley
Tons
Disappeared
When I’m Down (home-recorded bonus track)

RODRIGO Y GABRIELA 11:11

(Rubyworks- Ato 2009)

★★★½☆

Ed ecco il nuovo lavoro dell’incredibile duo messicano. Rodrigo e Gabriela con le loro chitarre tornano con 11 brani musicali originali che fungono da ringraziamento ad artisti che hanno finora influenzato il loro eccitante percorso artistico. Un viaggio che fu solo andata dalle strade del Mexico verso l Europa dove Rod y Gab si stabilirono, esattamente in quel di Irlanda, terra molto ospitale per i girovaghi musicisti (basta pensare a Josh Ritter). Dai palchi divisi con Damien Rice a status di headliner per tutto il globo il passo è stato breve. Il loro flamenco unito al trash metal e ai Led Zeppelin ha reso lo show dei due messicani uno dei più coinvolgenti a cui assistere. In questo nuovo lavoro registrato in Messico si rincorrono brani ispirati da Jimi Hendrix e Al di Meola, ma si omaggia anche il trio palestinese Le Trio Joubran, Astor Piazzolla e il chitarrista dei Pantera Dimebag Darrell ucciso tragicamente sul palco nel 2004. Un nuovo viaggio sonoro che dimostra ulteriormente come per il duo non ci siano confini, sfuggendo a ogni catalogazione sonora.

(Da menzionare anche il dvd incluso nella confezione che vede dei brani live registrati a Parigi e anche il Tutorial, una ricorrente inclusione nei cd+ dvd del duo messicano)

Tracklisting:

Hanuman
Buster Voodoo
Triveni
Logos
Santo Domingo
Master Maqui (with guests Strunz & Farah)
Savitri
Hora Zero
Chac Mool
Atman (with guest Alex Skolnick)
11:11

Recensioni di Fabrizio Fontanelli

  One Response to “The Disappearing One: Transitional Phase”

  1. [...] spunti sonici. Un cd malinconico ma anche veemente, un viaggio che ti prende, ti avvolge…. Leggi tutto l’articolo RODRIGO Y GABRIELA 11:11 (Rubyworks- Ato 2009) Il loro flamenco unito al trash metal e ai Led [...]

 Leave a Reply

(required)

(required)

*


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>