Jul 302018
 
"God's Gonna Cut You Down" : Johnny Cash e la redenzione

Il testo narra un trovare una “redenzione” di sapore cristiano, su una vita vissuta un po da “maledetto”.
Sorprendente fu che il pezzo sia stato l’ultimo del musicista americano

Jul 092018
 
“Io, figlio di mio figlio”: Clandestini in un mondo di neurotipici

Recensione dell’ultimo libro del giornalista e scrittore Gianluca Nicoletti: “Quello che il genitore di un autistico non racconterà mai”. Una nuova prospettiva che parte da una stupefacente scoperta su di sé

May 062018
 
EDDA DELL’ORSO: Uno Stradivari per Ennio Morricone

Del resto per lei il canto è vita, senz’altro più del cinema. Eppure è soprattutto grazie al cinema che continua a tramandare le più grandi emozioni. Non per niente un gruppo punk rock come i Ramones e uno heavy metal come i Metallica hanno aperto per anni i loro concerti con “L’estasi dell’oro” (da Il buono, il brutto, il cattivo)

Mar 272018
 
Revolution: Musiche e Ribelli 1966 – 1970: la celebrazione dell’Utopia, una generazione in rivolta

Un excursus appassionato e visionario, che prende avvio da una idea e si sviluppa attorno ad essa: l’Idea di Rivoluzione che travolse in soli cinque anni, dal 1966 al 1970, gli stili di vita sociale delle società occidentali, plasmando la cultura di una intera generazione ed i cui effetti sono in larga parte presenti ancora oggi.

Mar 132018
 
Annalisa Venditti: il fascino delle zone d'ombra

Incontriamo Annalisa Venditti in una breve pausa della sua intensa giornata di lavoro: scrittrice, giornalista e autore televisivo, da anni si occupa di cronaca nera, giudiziaria e omicidi irrisolti per il celebre e seguitissimo programma “Chi l’ha visto?” e ha all’attivo molti interessanti progetti letterari e teatrali

Dec 282017
 
Le stelle di slowcult 2017

Come da tradizione ormai consolidata, la redazione di Slowcult saluta l’arrivo del nuovo anno con un resoconto delle migliori uscite dell’anno che si sta chiudendo, per le categorie Cinema, Album Musicali, Concerti e Letteratura

Nov 092017
 
Stranger Things 2

Ancora una volta l’universo di Stranger Things dimostra di essere non solo una semplice serie a marchio Netflix ma qualcosa di più: Stranger Things 2 è un viaggio esperienziale ed emozionale, un ritorno al passato (più precisamente al 1984, l’anno delle elezioni presidenziali Bush Vs. Reagan) che si avvale di atmosfere nostalgiche e (veramente) di altri tempi, ormai lontane ma indimenticabili.